Bocce ferme in serie B, si potrebbero tenere sedute di allenamento fatti salvi i dovuti requisiti medici

Situazione complicata per le squadre di A2 e di B che devono capire tempi e modi per riprendere gli allenamenti. Al momento sono praticamente ferme tutte le squadre con la GIBA che ha chiesto l’interruzione generalizzata dagli allenamenti.

Il DPCM in vigore pare lasciare margine alla possibilità di tenere sedute fatti salvi i dovuti requisiti medici visto che si concede operatività ad atleti non professionisti in vista di partecipazione a manifestazioni nazionali di fatto bloccando l’attività solo dalla C Gold a scendere.

A Nardò nelle fila della "Frata" Andrea Pasca alcuni giocatori hanno comunque deciso di fermarsi qui in attesa di comunicazioni anche per quanto riguarda gli allenamenti. Soltanto l'ala pivot Azzaro è rientrato a casa, a Messina, previa autorizzazione da parte della società. Diversi in Legadue gli stranieri rientrati in patria, più o meno autorizzati (Elmore, Roderick e Potts a cui divrebbe aggiungersi Charles Thomas tra quelli con permesso, Demps senza) mentre c’è chi come Brandon Sherrod ha preferito non avvalersi della possibilità di tornare a casa nonostante l'autorizzazione di Napoli.

0
0
0
s2sdefault